COSA E'

HiDOM Talk è un innovativo dispositivo elettronico, multifunzionale, vivavoce e dotato di comandi vocali, in grado di interagire con comuni telefoni cellulari per consentirne la gestione in modalità "hands-free", ossia senza l'uso delle mani.

Leggi

A CHI SERVE E COME FUNZIONA

HiDOM Talk produce accessibilità e inclusione sociale ed è la soluzione ideale per utenti disabili e portatori di handicap, come per esempio soggetti tetraplegici, mutilati, ipo e non vedenti, persone alettate, affette da malattie invalidanti o solamente anziane.

Leggi

QUANTO COSTA

HiDOM Talk ha un prezzo netto di listino di 730,00 Euro, viene fatturato applicando l'IVA agevolata al 4% e può essere acquistato in questo sito con un semplice click anche tramite una transazione PayPal sicura e verificata.

Leggi

DOVE E COME ACQUISTARE

HiDOM Talk è commercializzato esclusivamente online, in quanto si intende offrire la possibilità di acquistarlo, rapidamente e agevolmente, a chiunque ne abbia bisogno, evitando così onerose intermediazioni commerciali, nonché impedimenti di natura geografica.

Leggi

Choose your language at the bottom page



HiDOM Talk - Dispositivo multifunzionale vivavoce a comandi vocali




Il piacere di telefonare in completa autonomia senza l'uso delle mani






SUPERARE LIMITAZIONI E HANDICAP FISICI AVVALENDOSI DELLE TECNOLOGIE.

HiDOM Talk è un innovativo dispositivo elettronico, multifunzionale, vivavoce e dotato di comandi vocali, in grado di interagire con comuni telefoni cellulari per consentirne la gestione in modalità "hands-free", ossia senza l'uso delle mani.




Il prodotto è progettato, sviluppato, assemblato e configurato in Italia, nonostante sia realizzato integrando avanzate tecnologie importate dalla Germania (centralina elettronica e motore vocale) e dagli Stati Uniti (microfono ambientale e componenti audio).
La sua finalità primaria è quella di consentire a portatori di handicap la fruizione a mani libere del proprio telefono cellulare, rispondendo così a un'esigenza rilevante e piuttosto diffusa tra le comunità di persone disabili, ma non ancora brillantemente risolta, neanche ricorrendo ai costosi smartphone di nuova generazione.

HiDOM Talk è dotato di un piccolo schermo tattile a colori (con funzione di autoaccensione e autospegnimento) ed è basato su una centralina elettronica con comando e sintetizzatore vocale, che connettendosi tramite Bluetooth al telefono cellulare dell'utente ne consente appunto la gestione a mani libere.




Il dispositivo ha un microfono ambientale ad alta sensibilità e un altoparlante omnidirezionale preamplificato, che offre una notevole qualità audio fruibile anche per l'ascolto di musica e di file multimediali eventualmente disponibili nella memoria del telefono.
Il diffusore acustico preamplificato dispone di un grosso tasto di silenziamento ("muting") per escludere temporaneamente l'uscita audio dell'altoparlante, nonché di una illuminazione a LED che indica all'utente la presenza dell'alimentazione elettrica e lo stato di funzionamento attivo.
La messa in servizio del prodotto è banalissima e richiede solo pochi secondi, in quanto il dispositivo viene consegnato preconfigurato e già predisposto all’uso.




HiDOM Talk è anche una lampada antipanico a LED, di colorazione blu e a bassissimo consumo energetico (minore di 0,05 Watt), ideale per "rompere" il buio durante la notte, per illuminare moderatamente l'ambiente domestico durante la visione della televisione o per creare in casa una piacevole, suggestiva o emozionante scenografia luminosa.




Il dispositivo, dal design moderno, semplice, privo di spigoli vivi e facilmente posizionabile ovunque, è infine un complemento d'arredo che può fungere anche da gradevole e utile diffusore di fragranze ambientali.




La sua elegante e inusuale custodia è realizzata in materiale plastico antiurto e antigraffio, di colore bianco opaco, mentre il top asportabile (predisposto per il ricambio delle fragranze e su cui poggia l'altoparlante omnidirezionale) è in legno lavorato e verniciato a mano.
Su richiesta, sono disponibili versioni della centralina elettronica con comandi e sintetizzatori vocali in varie lingue diverse dall'italiano.




TECNOLOGIE CHE PRODUCONO ACCESSIBILITA' E INCLUSIONE SOCIALE.

HiDOM Talk è la soluzione ideale per utenti disabili e portatori di handicap, come per esempio soggetti tetraplegici, mutilati, ipo e non vedenti, persone alettate, affette da malattie invalidanti o solamente anziane, ma trova vantaggiosa applicazione anche presso uffici, studi professionali, laboratori artigianali o vari contesti in cui può risultare comodo fare o ricevere telefonate utilizzando unicamente la voce e a mani libere, senza quindi dover interrompere durante una telefonata le attività lavorative in corso.




HiDOM Talk vuole quindi essere un semplice, ma vantaggioso prodotto tecnologico che genera accessibilità e inclusione sociale, in quanto è stato concepito e progettato specificatamente per consentire l'autonoma fruizione del telefono anche a quell’utenza debole o non normodotata, che a causa di tetraplegie o varie situazioni invalidanti potrebbe invece riscontrare oggettive difficoltà, se non gravi impedimenti, nell’uso di sistemi e apparecchi tradizionali.

Il dispositivo si integra funzionalmente al telefono cellulare dell'utente tramite una connessione Bluetooth, in modo simile come usualmente avviene con cuffie, auricolari e microfoni senza fili.
Una volta connesso e abbinato al telefono cellulare, HiDOM Talk diventa a tutti gli effetti una periferica senza fili dell'apparecchio telefonico dell'utente e può quindi essere sfruttato per trasmettere comandi vocali al telefono, nonché per ricevere le chiamate entranti e gestire le telefonate in modalità vivavoce, avvalendosi appunto del diffusore audio e del microfono ambientale di cui il dispositivo è dotato.
Grazie alla connettività wireless, il telefono cellulare dell'utente può rimanere funzionante ed operativo anche se è distante una decina di metri da HiDOM Talk.
Questa sua caratteristica permette, tra l'altro, di lasciare posizionato il telefono nella zona dell'abitazione (per esempio, sul davanzale di una finestra o anche in un terrazzo esterno) avente ottimale ricettività del campo di telefonia mobile, anche se questa zona non risulta poi quella più accessibile o più frequentata.
A sua volta, grazie all'altoparlante attivo omnidirezionale e al sensibile microfono ambientale, l'utente può interagire con HiDOM Talk (e quindi di conseguenza anche con il proprio telefono cellulare indipendentemente da dove è posizionato) standosene comodamente a vari metri di distanza e senza dover interagire manualmente con questi apparecchi.




Normalmente, una volta acceso HiDOM Talk si trova funzionante in uno stato operativo di stand-by, durante il quale è in grado di riconoscere esclusivamente un solo comando vocale predefinito, la cosiddetta "parola magica" (= ATTIVA COMANDI VOCALI), configurata appunto per abilitare poi la ricezione e il riconoscimento di tutti i comandi vocali previsti nel dizionario del dispositivo e disponibili per il completo controllo del telefono a mani libere.




Per facilitarne la gestione, HiDOM Talk emette un apposito e caratteristico segnale acustico ogni qualvolta è in attesa di ricevere un comando vocale dall'utente.
Il dispositivo si riporta poi automaticamente nello stato originario di stand-by sia al termine di una conversazione telefonica sia qualora dopo aver attivato con la "parola magica" la ricezione dei comandi vocali l'utente rimanesse invece silente.




POCHI MINUTI PER ESSERE IN FUNZIONE.

L’installazione del dispositivo HiDOM Talk è rapida e semplicissima.
Sul retro dell’apparecchio sono presenti due connettori femmina per jack, che non possono essere confusi tra loro perché aventi dimensioni diverse, nonché un interruttore metallico con levetta di azionamento a 3 posizioni (alto, centrale e basso).




Per l'installazione e la messa in servizio del dispositivo HiDOM Talk attenersi alle seguenti indicazioni:


1. COLLEGAMENTO DELL'ALIMENTATORE

Nel connettore presente a destra sul retro del dispositivo deve essere inserito il jack con il cavo dell’alimentatore, che ovviamente a sua volta deve essere inserito in una comune presa di corrente elettrica (da 10 A).


2. COLLEGAMENTO DEL MICROFONO

Prima di tutto, è necessario rimuovere il microfono ambientale presente all’interno del dispositivo sotto l’altoparlante, provvisoriamente posizionato in fabbrica all'interno del cestello predisposto per alloggiare eventuali fragranze ambientali a secco.
Quando si solleva il coperchio di legno su cui poggia anche l’altoparlante è importante prestare attenzione e cura per evitare di strappare inavvertitamente il relativo cavetto elettrico.
Nel connettore presente esternamente a sinistra sul retro del dispositivo deve quindi essere inserito il mini jack con il cavo del microfono ambientale.
Il cavo del microfono è lungo ben 3 metri in modo che possa essere fissato nell'ambiente domestico nella posizione personalizzata ritenuta più consona, comoda e opportuna, non necessariamente adiacente al dispositivo o nelle sue immediate vicinanze.
E’ preferibile posizionare il microfono ambientale ad almeno 1,5/2 metri di distanza dall’altoparlante fissato sul dispositivo, ciò per evitare possibili interferenze e feedback acustici (effetto Larsen).
La capsula del microfono è dotata di una clip di fissaggio e di un filtro a spugna antisoffio.
Un ulteriore accessorio in dotazione consente eventualmente di fissare il microfono ambientale anche tramite una piastrina con biadesivo.
In alternativa, ma solo come soluzione limite comunque non ottimale, e ovviamente se non si impiega il dispositivo anche per deodorare l’ambiente, il microfono potrebbe essere lasciato posizionato all’interno del dispositivo stesso sotto l’altoparlante nel cestello che, come specificato, sarebbe invece predisposto per alloggiare le eventuali fragranze ambientali a secco.
In questo caso è però opportuno ordinare e fascettare il lungo cavetto di collegamento, che rimarrebbe così raccolto nel cestello insieme al microfono.
Il microfono ambientale fornito in dotazione ha un’alta sensibilità e potrebbe quindi essere impiegato dalla persona che intende usare il telefono anche a vari metri di distanza.
Resta inteso che più il microfono è distante, più l’utente potrebbe trovarsi costretto a parlare con tono di voce sostenuto, soprattutto se agisce in un ambiente rumoroso o acusticamente disturbato.
La distanza ottimale tra la capsula del microfono e la persona che usa il dispositivo vivavoce è di circa 80/100 centimetri e a questa distanza l’utente potrebbe parlare utilizzando un tono della voce anche molto basso e flebile.
Ovviamente, si sconsiglia di posizionare il microfono nelle immediate vicinanze di altre sorgenti sonore, come per esempio televisori, apparecchi radio o musicali.
E’ altresi sconsigliabile posizionare il microfono in prossimità di ventilatori, finestre o porte aperte, che potrebbero generare nell'ambiente significativi spostamenti d'aria, alterando la propagazione del suono e disturbando la ricezione audio.


3. ACCENSIONE E SPEGNIMENTO DEL DISPOSITIVO

La levetta metallica presente al centro sul retro del dispositivo ha 3 posizioni di azionamento: alto, centrale e basso.
Con la levetta in posizione centrale il dispositivo, pur connesso elettricamente all’alimentatore e alla rete elettrica, rimane spento e quindi inattivo.
Posizionando la levetta verso l’alto si accende il dispositivo rendendolo operativo, ma viene così mantenuta spenta l’illuminazione a LED antipanico di colorazione blu predisposta nella sua base di appoggio.
Posizionando la levetta verso il basso si accende invece sia il dispositivo vivavoce sia l’illuminazione a LED, utile solitamente per “rompere il buio” come luce antipanico o come tenue illuminazione domestica, per esempio funzionale alla visione del TV.
Una volta acceso, HiDOM Talk si rende operativo immediatamente, ma possono essere necessari 20/30 secondi per ricercare e attivare la connessione Bluetooth con il telefono cellulare dell’utente, tutte operazioni che comunque vengono eseguite in automatico e non richiedono alcun intervento manuale.
Anche il display del dispositivo vivavoce si accende e si spegne automaticamente, quando necessario.
Per facilitarne la fruizione è bene che il display sia visibile dall’utente, anche in lontananza, almeno nella maggior parte dei casi possibili o quantomeno fintanto che l'utente non abbia acquisito dimestichezza con i comandi vocali.
Infine, è importante verificare lo stato di attivazione dell’altoparlante, che si cambia premendo l’apposito pulsante presente in testa: se il pulsante risulta aperto l’altoparlante è acceso e funzionante, viceversa se chiuso l’altoparlante è spento e risulta silente, avendo così forzato il muting dell’uscita audio.


4. ATTIVAZIONE ED ESCLUSIONE DELL'ALTOPARLANTE (MUTING)

L’altoparlante omnidirezionale montato sul coperchio del dispositivo HiDOM Talk ha in testa un pulsante mobile che consente di escludere temporaneamente l’audio generato dall'apparecchio (muting).
In condizioni di normale funzionamento il pulsante deve essere in posizione aperta e la base dell’altoparlante deve apparire illuminata da un LED circolare, di colore verde, rosso o blu.
La colorazione dell'illuminazione è poco importante per l'utente e dipende solo dallo stato momentaneo di un circuito elettronico interno.
Se invece premuto, il pulsante si chiude sull’altoparlante disattivandolo, spegnendo così sia la sua uscita audio sia il relativo LED di stato.
Per riattivare l’altoparlante è sufficiente ripremere il pulsante in testa.


5. ABBINAMENTO DEL DISPOSITIVO AL TELEFONO CELLULARE

Ovviamente, HiDOM Talk deve anche essere associato funzionalmente al telefono cellulare dell'utente, col quale deve interagire tramite una connessione Bluetooth.
Il codice PIN da digitare per l'abbinamento Bluetooth è: "1234" e la procedura di abbinamento è quella standard e consueta, disponibile e implementata su tutti i telefoni cellulari, di qualsiasi marca o tipo.


ATTENZIONE: Durante l'apertura o la chiusura del coperchio presente sul dispositivo HiDOM Talk, su cui è fissato l’altoparlante omnidirezionale e che dà accesso al cestello predisposto per alloggiare le eventuali fragranze ambientali a secco, è importante prestare attenzione e cura al cavetto elettrico che collega l’altoparlante alla centralina elettronica del dispositivo, evitando quindi di strapparlo inavvertitamente e di comprometterne così il corretto funzionamento.




POCHI MINUTI PER ESSERE IN FUNZIONE.

La prima operazione necessaria per iniziare a usare il dispositivo HiDOM Talk consiste nel suo abbinamento Bluetooth al telefono cellulare dell'utente.
Ciò avviene semplicemente agendo sulla configurazione del proprio telefono cellulare e stabilendo appunto una connessione Bluetooth col dispositivo vivavoce, in modo simile a come usualmente avviene quando si intendono impiegare, per esempio, comuni microfoni o auricolari senza fili.
Nello specifico, seguire quindi passo-passo la seguente procedura:


1. Accendere il dispositivo HiDOM Talk

2. Abilitare la modalità Bluetooth sul proprio telefono cellulare

3. Attivare sul telefono la ricerca di nuovi dispositivi Bluetooth

4. Individuare e selezionare il dispositivo denominato “HiDOM"

5. Sempre sul telefono, richiederne la connessione e l'abbinamento

6. Autorizzare la connessione digitando il codice PIN: "1234"

7. HiDOM Talk risulta così associato al telefono cellulare dell'utente.

Questa operazione di abbinamento deve essere eseguita una volta sola, alla prima installazione, a meno che non venga cambiato il telefono in uso.
Il dispositivo vivavoce quando viene abbinato a un nuovo telefono cellulare acquisisce e incorpora tutti i dati della rubrica telefonica eventualmente presenti nella memoria del cellulare, rendendoli quindi subito utilizzabili anche nella gestione vocale.
Anche se successivamente viene spento, HiDOM Talk è sempre in grado di ricordare il telefono cellulare a cui è stato abbinato e di attivarne automaticamente la connessione ogni qualvolta è possibile farlo.
Lo stato attuale della connessione Bluetooth e il nome identificativo del telefono cellulare abbinato sono informazioni sempre visibili nella parte alta del display del dispositivo vivavoce.
E’ possibile anche verificare il telefono o i telefoni (fino a max. 10 telefoni cellulari differenti) che sono stati abbinati al dispositivo HIDOM Talk, operando a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedendo nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere BLUETOOTH
✔  Scegliere TELEFONI
✔  Scegliere LA LISTA DEI TELEFONI.

Resta inteso che, se non è attiva la modalità di funzionamento multipoint, solo un telefono cellulare alla volta può essere in uso e interoperare con il dispositivo vivavoce.




UNA SEMPLICE PROCEDURA PER UN FUNZIONAMENTO OTTIMALE.

La sensibilità del microfono ambientale del dispositivo HiDOM Talk può essere regolata operando a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedendo nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere APPARECCHIO
✔  Scegliere SISTEMA
✔  Scegliere SET-UP
✔  Scegliere VOLUME
✔  Scegliere MICROFONO.

A questo punto è possibile aumentare o diminuire il valore in uso agendo sui tasti PIU’ e/o MENO.
HiDOM Talk è predisposto per memorizzare automaticamente l’ultimo valore che viene impostato dall’utente.
Il valore di default della sensibilità del microfono è uguale a 1, ritenuto ottimale nella maggior parte dei casi applicativi.
Il valore minimo impostabile è 0, mentre il valore massimo è 8.
L’aumento del valore della sensibilità microfonica consente di dialogare con il dispositivo vivavoce anche da distanze ragguardevoli, senza dovere necessariamente alzare il tono della voce, ma al tempo stesso implica una maggiore imprecisione nel processo di riconoscimento vocale, in quanto l’aumento della sensibilità del microfono amplifica anche i rumori di fondo e i disturbi comunque presenti in tutti i segnali audio digitalizzati.
Inoltre, con sensibilità microfoniche eccessivamente elevate la persona con cui si sta conversando al telefono percepirà un segnale audio sempre ben comprensibile, ma piuttosto riverberato.




UNA SEMPLICE PROCEDURA PER UN FUNZIONAMENTO OTTIMALE.

Il volume dell’altoparlante del dispositivo HiDOM Talk può essere regolato operando a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedendo nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere APPARECCHIO
✔  Scegliere SISTEMA
✔  Scegliere SET-UP
✔  Scegliere VOLUME
✔  Scegliere ALTOPARLANTE.

A questo punto è possibile aumentare o diminuire il valore in uso agendo sui tasti PIU’ e/o MENO.
HiDOM Talk è predisposto per memorizzare automaticamente l’ultimo valore che viene impostato dall’utente.
Il valore di default del volume dell’altoparlante è uguale a 8, ritenuto ottimale nella maggior parte dei casi applicativi.
Il valore minimo impostabile è 0, mentre il valore massimo è 8.
E’ inoltre possibile personalizzare il livello del volume della voce sintetizzata prodotta dall’assistente vocale del dispositivo, usata sia per i feedback sonori sia nei menu di aiuto.
Il volume dell’assistente vocale può pertanto essere regolato operando a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedendo nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere AUDIO
✔  Scegliere VOLUME
✔  Scegliere LINGUA.

A questo punto è possibile aumentare o diminuire il valore in uso agendo sui tasti PIU’ e/o MENO.
Il valore di default del volume dell’assistente vocale è uguale a 12, ritenuto ottimale nella maggior parte dei casi applicativi.
Il valore minimo impostabile è 0, mentre il valore massimo è 15.
Va infine sottolineato che durante una telefonata in corso il dispositivo vivavoce regola automaticamente il volume della conversazione attenendosi alle impostazioni effettuate sul telefono cellulare.
Conseguentemente, per aumentare o diminuire il volume dell’audio vivavoce in uscita dal dispositivo durante una telefonata è necessario agire solo ed esclusivamente sul telefono cellulare dell’utente.




UN DISPOSITIVO CHE ASCOLTA SOLO QUANDO SERVE.

Quando l'utente avvia o riceve una telefonata, HiDOM Talk è programmato e configurato in modo che, automaticamente, il riconoscimento dei comandi vocali risulti disabilitato.
In pratica, il microfono del dispositivo viene temporaneamente spento e quindi non vi è alcuna possibilità per la centralina elettronica dell'apparecchio e per il suo interprete vocale di "ascoltare" una conversazione telefonica in corso.
Se infatti così non fosse si correrebbe il rischio che i due interlocutori al telefono, durante una libera conversazione, pronuncino parole o frasi presenti anche nel dizionario del dispositivo, che le interpreterebbe quindi come espliciti comandi vocali da eseguire (per esempio: ANNULLA, INDIETRO, SUCCESSIVO o AIUTO), provocando pertanto l'attivazione automatica delle relative e conseguenti azioni sul telefono cellulare, cosa certamente sgradita, non desiderata e che può risultare problematica.
Pertanto, nel software del nostro dispositivo vivavoce non esiste e non è implementabile alcun comando vocale per chiudere una telefonata attivata o in corso.
Ciò, di fatto, non costituisce però un problema, perché HiDOM Talk è in grado di rilevare se e quando l’altro interlocutore interrompe o chiude una telefonata e, nel qual caso, è programmato per riabilitare automaticamente la funzionalità del microfono e la normale ricezione dei comandi vocali, riportando così l'operatività del dispositivo nella sua consueta modalità allertata di stand-by.
In modo similare, se l’utente attiva una telefonata chiamando un numero che non risponde, è previsto un tempo limite di "time-out” (circa 30 secondi), scaduto il quale viene interrotto automaticamente il tentativo di chiamata in corso e parimenti resettato il sistema e il suo funzionamento originario.
Per le ragioni sopra esposte, HiDOM Talk rispetta anche la privacy degli utenti, in quanto per come è stato progettato tecnicamente non gli è possibile sentire né valutare, interpretare o memorizzare quello che due persone si dicono durante una conversazione telefonica.




COMANDI VOCALI PERSONALIZZATI PER SEMPLIFICARNE L'UTILIZZO.

Il VoiceTag è un comando vocale personalizzato dall’utente, che viene registrato, memorizzato e abbinato a un numero o contatto telefonico presente nella rubrica del telefono cellulare.
Il dispositivo HiDOM Talk è predisposto per registrare e memorizzare fino a massimo 150 VoiceTag differenti, consentendo pertanto di semplificare e facilitare la gestione dei comandi vocali, per esempio nel caso si debba chiamare un contatto presente nella rubrica telefonica avente un nominativo troppo lungo o difficilmente pronunciabile.
Per impostare e memorizzare un VoiceTag è necessario e tassativo che il dispositivo vivavoce sia già stato preventivamente abbinato tramite Bluetooth al telefono cellulare dell’utente, in quanto per funzionare deve avere accesso alla sua rubrica telefonica.
Operare quindi a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedere nel modo seguente:

✔  Scegliere AGENDA TELEFONICA (tasto in alto a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU' o FRECCIA SU
     o eventualmente avvalersi della RICERCA RAPIDA per selezionare il contatto
     presente nella rubrica e per cui si intende impostare un VoiceTag
✔  Scegliere COMANDO VOCALE
✔  Scegliere REGISTRA.

A questo punto, dopo il segnale acustico, pronunciare chiaramente il comando vocale che si desidera memorizzare nel dispositivo vivavoce come VoiceTag abbinato al contatto selezionato.
Per poi verificare o modificare quanto effettuato sono disponibili le seguenti opzioni:

✔  REGISTRA
✔  ELIMINA
✔  RIPETI.

Per esempio, nel caso si fosse precedentemente registrato il VoiceTag = “PIPPO” abbinato a un numero o contatto telefonico presente nella rubrica del telefono cellulare, potranno quindi essere utilizzati dall'utente, direttamente e con effetto immediato, anche i seguenti comandi vocali:

SELEZIONA PIPPO

CHIAMA PIPPO

Il VoiceTag torna molto comodo anche e soprattutto nei casi in cui l'utente, per esempio se tetraplegico, manifesta alcune difficoltà di fonazione.




UN ULTERIORE AIUTO DURANTE L'UTILIZZO.

HiDOM Talk offre anche un assistente vocale integrato, che durante l’uso aiuta l’utente a comprendere il funzionamento interattivo del dispositivo, nonché il suo specifico e corrente stato operativo.
Tale funzione, decisamente utile e apprezzabile in una fase iniziale di apprendimento, potrebbe però col tempo e con l’impiego ripetuto e quotidiano diventare non più necessaria, ridondante, se non addirittura fastidiosa.
Per queste ragioni, è prevista la possibilità di abilitare o disabilitare sia la funzione di aiuto dettagliata sia l’audio feedback prodotto dal dispositivo durante il suo funzionamento.
Per far ciò, bisogna operare a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedere nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere COMANDI VOCALI.

A questo punto, spuntare o deselezionare le seguenti opzioni:

✔  AIUTO DETTAGLIATA
✔  AUDIO FEEDBACK.

Ovviamente, in qualsiasi momento è possibile abilitare o disabilitare l'assistente vocale di HiDOM Talk modificandone la configurazione.




UNA SOLUZIONE ADATTA ANCHE A CASI PARTICOLARI.

HiDOM Talk si avvale di una innovativa centralina elettronica di nuova generazione, dotata di un motore vocale molto avanzato in grado di riconoscere con estrema precisione e accuratezza i comandi vocali impartiti indipendentemente dalle caratteristiche personali di chi li pronuncia.
In questo senso, non è quindi strettamente necessario eseguire preventivamente una procedura di apprendimento delle modalità di fonazione dell'utente, prendendo in considerazione la particolare inflessione, la cadenza e il tono della voce della persona che userà il dispositivo.
Ciò nonostante, esistono alcuni casi applicativi specifici e molto particolari in cui l’apprendimento personalizzato delle modalità di parlare dell’utente può risultare molto vantaggioso, per esempio quando la persona comunica abitudinariamente con un forte e manifesto accento dialettale, oppure quando l’utente soffre di una parziale compromissione della fonazione a causa di una tetraplegia.
Per queste ragioni, agendo direttamente sul dispositivo HiDOM Talk è comunque sempre possibile attivare una procedura di training vocale personalizzato.
Per far ciò, bisogna operare a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedere nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere COMANDI VOCALI
✔  Scegliere TRAINING UTENTE
✔  Scegliere AVVIA.

Qualora, dopo aver eseguito il training utente, si volesse invece ripristinare la configurazione vocale universale non personalizzata, procedere nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere COMANDI VOCALI
✔  Scegliere TRAINING UTENTE
✔  Scegliere RIPRISTINA.

Il dispositivo HiDOM Talk è in grado di memorizzare e riconoscere le modalità di fonazione di un solo utente.




UNA SINTESI DEI DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA.

HiDOM Talk è un innovativo dispositivo elettronico, multifunzionale, vivavoce e dotato di comandi vocali, progettato da LivingTECH e realizzato assemblando, integrando e configurando varie tecnologie specifiche prodotte da terze parti, importate sia dalla Germania sia dagli Stati Uniti.




Queste, in sintesi, le principali caratteristiche tecniche e le prerogative funzionali più significative del nostro dispositivo HiDOM Talk:

•  è utilizzabile senza dover usare le mani ("hands-free") grazie a funzioni di comando vocale implementate con un avanzato algoritmo, rapido e preciso, di riconoscimento automatico delle parole

•  non necessita di addestramento vocale personalizzato, a meno che l'utente non possa fare a meno di parlare con forti accenti dialettali o in modo anomalo, per cui è prevista comunque una procedura guidata di autoapprendimento della fonazione

•  una "parola magica" predefinita abilita il riconoscimento di tutti i comandi vocali presenti nel dizionario del dispositivo, che sono appunto previsti specificatamente per consentire all'utente la gestione a mani libere del proprio telefono cellulare

•  dispone di una funzione di aiuto sempre accessibile, con istruzioni sia parlate sia visualizzate sul display, in lingua italiana o eventualmente in altre lingue disponibili su richiesta

•  offre la possibilità di collegare e abbinare contemporaneamente al dispositivo fino a 2 telefoni cellulari diversi

•  è in grado di memorizzare e distinguere piὺ numeri telefonici abbinati allo stesso contatto personale presente in rubrica, come per esempio il numero di casa, quello dell'ufficio e/o del cellulare

•  dispone di una funzione di lettura vocale degli SMS, eseguibile però solo con alcuni modelli e marche di telefoni cellulari

•  dispone di una funzione di lettura vocale della posta elettronica ricevuta (Email), eseguibile però solo con alcuni modelli e marche di telefoni cellulari

•  dispone di una funzione di lettura vocale di varie informazioni presenti sia nell'agenda sia nella rubrica del telefono cellulare dell'utente

•  dispone di un display tattile a colori TFT da 2,8 pollici per visualizzare contatti, chiamate, SMS, Email, etc.

•  dispone di un sensore di luminosità ambientale integrato per la commutazione automatica in modalità giorno o notte della retroilluminazione del display

•  offre la possibilità di selezionare diverse opzioni cromatiche (skin) per la gestione del display e abbinate alla grafica usata per implementare l'interfaccia utente

•  dispone di un touch screen preciso e affidabile, utilizzabile anche per la riconfigurazione del dispositivo vivavoce, con facili pulsanti di comando, accessibili e intuitivi, identificabili anche da chiare icone e simboli grafici

•  dispone di un microfono ambientale con condensatore ad alta sensibilità acustica, completo di cavo lungo 3 metri e mini jack saldato, piastrina e/o clip di fissaggio e filtro a spugna antisoffio

•  dispone di un altoparlante attivo con diffusore audio omnidirezionale di colore nero, nonché di una illuminazione di stato integrata e realizzata con LED circolare di colorazione verde, rosso o blu e gestita automaticamente dal dispositivo

•  consente di adattare, configurare e personalizzare il livello acustico, sia del microfono sia dell'altoparlante

•  offre una riproduzione sia vocale sia sonora molto nitida, fedele e comprensibile, realizzata tramite un avanzato sintetizzatore vocale e un altoparlante con diffusore audio omnidirezionale e preamplificato

•  offre la possibilità di impostare e abilitare dei VoiceTag personalizzati, per consentire la gestione di comandi vocali semplificati

•  è compatibile praticamente con la totalità dei telefoni cellulari presenti in commercio, di qualsiasi marca e di qualsiasi modello, purché dotati di connettività Bluetooth

•  è in grado di associarsi automaticamente in Bluetooth fino a massimo 10 telefoni cellulari differenti

•  è in grado di memorizzare fino a massimo 1.000 SMS, 150 VoiceTag e 1.500 contatti per ogni telefono cellulare che viene abbinato al dispositivo

•  dispone di un'illuminazione antipanico a LED di colorazione blu con bassissimo consumo energetico (minore di 0,05 Watt), escludibile tramite l'interruttore di accensione

•  dispone di un robusto contenitore di materiale plastico antigraffio di colore bianco opaco, con diffusore e cestello integrato per raccogliere eventuali fragranze ambientali a secco

•  dispone di un grosso pulsante mobile ammortizzato di colore nero e dedicato all'esclusione e al silenziamento dell'altoparlante e dell'uscita audio del dispositivo (funzione di muting)

•  dispone di un interruttore a 3 posizioni per l'accensione e lo spegnimento del dispositivo vivavoce e per l'eventuale esclusione dell'illuminazione presente nella sua base di appoggio (luce antipanico)

•  è fornito con alimentatore a 12 Vdc completo di cavo e spina elettrica a 230 Vac.
Quanto pubblicato online in questo sito è applicabile ai dispositivi HiDOM Talk dotati di centralina elettronica con motore vocale del tipo 9068 e aventi le seguenti versioni di sistema (o superiori):

•  Box SW Versione: 0134
•  Box HW Versione: 0006
•  Visualizzazione SW Versione: 0204
•  Visualizzazione HW Versione: 0009.
E’ possibile verificare le caratteristiche di sistema del dispositivo in uso operando a partire dalla HOME PAGE del touch display e procedendo nel modo seguente:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere APPARECCHIO
✔  Scegliere SISTEMA
✔  Scegliere VERSIONE INFO.

Resta inteso e convenuto che le caratteristiche tecniche e funzionali del dispositivo HiDOM Talk potrebbero subire nel corso del tempo variazioni più o meno significative e dettate dall'evoluzione tecnologica del prodotto.




COME "INTERLOQUIRE" CON IL TELEFONO E VIVERE MEGLIO.

Il nostro dispositivo HiDOM Talk dispone di un semplice dizionario di comandi che possono essere impartiti usando la voce.
Anche se ovvio, occorre ricordare che alcuni comandi vocali sono abilitati e hanno effetto solamente se il dispositivo vivavoce è collegato e associato in Bluetooth al telefono cellulare dell'utente.

Quando si impartiscono comandi vocali è opportuno parlare chiaramente e a velocità uniforme, in modo più fluido e naturale possibile.
Se si devono pronunciare in sequenza due o più parole distinte è opportuno “spaziarle” separandole con una breve pausa (è sufficiente 1 secondo di silenzio).
Anche il tono della voce non deve essere necessariamente elevato e sostenuto, a meno che nell'ambiente siano già percepibili altre conversazioni, suoni o rumori di fondo che possono disturbare o confondere l'ascolto, come per esempio l'audio proveniente da una radio o dalla televisione.
Se HiDOM Talk non dovesse comprendere un comando vocale impartito dall'utente, o se il comando pronunciato non risultasse presente nel dizionario del dispositivo, una funzione di aiuto provvederà in automatico a elencare, sia visivamente (sul display) sia verbalmente (attraverso l'altoparlante), tutti i comandi vocali che sono disponibili e che possono essere impartiti.
Normalmente il dispositivo vivavoce si trova funzionante in uno stato di stand-by, durante il quale è in grado di riconoscere solo e soltanto un comando vocale predefinito, la cosiddetta "parola magica" (= ATTIVA COMANDI VOCALI), prevista appunto per abilitare la ricezione e il riconoscimento di tutti i comandi vocali presenti nel dizionario del dispositivo e utilizzabili per il controllo del telefono a mani libere.




Per facilitarne la gestione HiDOM Talk emette un apposito e caratteristico segnale acustico ("dong") ogni qualvolta è in attesa di ricevere dall'utente un comando vocale.
Il dispositivo si riporta automaticamente nello stato originario di stand-by sia al termine di una conversazione telefonica sia qualora l'utente, dopo aver attivato con la "parola magica" la ricezione dei comandi vocali, rimanesse invece poi silente.


ABILITAZIONE DELLA RICEZIONE E DEL RICONOSCIMENTO VOCALE

ATTIVA COMANDI VOCALI
E' la cosiddetta "parola magica" predefinita da usare durante lo stato di funzionamento in stand-by e prima di procedere con i successivi comandi vocali.
Il ricevimento di questo particolare comando vocale consente all'utente di accedere al menu principale delle funzioni implementate sul dispositivo vivavoce.


COMANDI VOCALI GENERICI SEMPRE VALIDI

AIUTO
Attiva la funzione di aiuto che elenca, sia visivamente sia acusticamente, tutti i comandi vocali disponibili nel menu corrente.

INTERROMPI
Interrompe l'abilitazione dei comandi vocali e riporta il funzionamento del dispositivo vivavoce nella modalità di stand-by.

INDIETRO
Riporta il dispositivo vivavoce nel suo stato operativo precedente.

MENU PRINCIPALE
Attiva il menu principale del dispositivo vivavoce e abilita le relative opzioni selezionabili mediante i comandi vocali.


COMANDI VOCALI PER EFFETTUARE UNA CHIAMATA DIRETTA

SELEZIONA MARIO ROSSI
Seleziona il numero di "Mario Rossi" memorizzato nella rubrica del telefono.
Se sono presenti nella rubrica più numeri telefonici abbinati allo stesso nominativo, il dispositivo vivavoce enuncerà le varie opzioni disponibili (per esempio: casa, ufficio, cellulare, etc.), opzioni che quindi l'utente dovrà ripronunciare per selezionare e chiamare il numero desiderato.

CHIAMA
Attiva la chiamata in uscita del numero telefonico selezionato.

CHIAMA MARIO ROSSI
Chiama direttamente il numero di "Mario Rossi" memorizzato nella rubrica del telefono.
Se sono presenti nella rubrica più numeri telefonici abbinati allo stesso nominativo, il dispositivo vivavoce enuncerà le varie opzioni disponibili (per esempio: casa, ufficio, cellulare, etc.), opzioni che quindi l'utente dovrà ripronunciare per selezionare e chiamare il numero desiderato.


COMANDI VOCALI PER EFFETTUARE UNA CHIAMATA CON VOICETAG

Nel caso si fosse, per esempio, precedentemente registrato il VoiceTag = “PIPPO” abbinato a un numero o contatto telefonico presente nella rubrica del telefono cellulare, potranno quindi essere usati anche i seguenti comandi vocali:

SELEZIONA PIPPO
Seleziona il numero abbinato al VoiceTag.
Se sono presenti nella rubrica più numeri telefonici abbinati allo stesso nominativo, il dispositivo vivavoce enuncerà le varie opzioni disponibili (per esempio: casa, ufficio, cellulare, etc.), opzioni che quindi l'utente dovrà ripronunciare per selezionare e chiamare il numero desiderato.

CHIAMA PIPPO
Chiama direttamente il numero abbinato al VoiceTag.
Se sono presenti nella rubrica più numeri telefonici abbinati allo stesso nominativo, il dispositivo vivavoce enuncerà le varie opzioni disponibili (per esempio: casa, ufficio, cellulare, etc.), opzioni che quindi l'utente dovrà ripronunciare per selezionare e chiamare il numero desiderato.

SI
Conferma il numero telefonico selezionato e abbinato al VoiceTag, attivando la relativa chiamata in uscita.

NO
Annulla la selezione effettuata tramite VoiceTag.


COMANDI VOCALI PER COMPORRE UN NUMERO TELEFONICO

SELEZIONA NUMERO
Attiva il menu corrispondente e abilita le relative opzioni.

0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 PIU' ASTERISCO CANCELLETTO
Consente di dettare il numero telefonico che si desidera comporre.
I numeri devono essere pronunciati singolarmente.
Quindi, per esempio, se si vuole comporre il numero 120 bisogna pronunciare "uno", "due", "zero" e non "centoventi".

ELIMINA ULTIMO
Cancella l'ultimo numero pronunciato.

ELIMINA TUTTI
Cancella tutti i numeri pronunciati.

RIPETI
Ripete tutti i numeri pronunciati.
Questa funzione è molto utile e si consiglia di usarla sempre per verificare la correttezza dei comandi vocali impartiti al dispositivo vivavoce e conseguentemente la congruità del numero telefonico effettivamente composto.

CHIAMA
Attiva la chiamata in uscita del numero telefonico composto con i comandi vocali.


COMANDI VOCALI PER RICHIAMARE NUMERI GIA' UTILIZZATI

RIPETI SELEZIONE
Attiva la chiamata in uscita dell'ultimo numero telefonico già utilizzato.

LISTE DI CHIAMATA
Attiva il menu corrispondente e abilita le relative opzioni.

NUMERI CHIAMATI
Recupera dalla memoria del telefono cellulare tutte le chiamate effettuate (lista 1).

CHIAMATE RICEVUTE
Recupera dalla memoria del telefono cellulare tutte le chiamate ricevute (lista 2).

CHIAMATE PERSE
Recupera dalla memoria del telefono cellulare tutte le chiamate perse (lista 3).

NUMERO
Viene pronunciato il numero telefonico che è al momento selezionato nella lista corrente (lista 1 = numeri chiamati, lista 2 = chiamate ricevute, lista 3 = chiamate perse).

RIPETI
Se il numero è memorizzato nella rubrica del telefono viene pronunciato il nominativo abbinato al numero telefonico che è al momento selezionato nella lista corrente.

PROSSIMO
Viene selezionato il numero telefonico successivo nella lista corrente.

PRECEDENTE
Viene selezionato il numero telefonico precedente nella lista corrente.

SELEZIONARE
Attiva la chiamata in uscita del numero telefonico che è al momento selezionato nella lista corrente.


COMANDI VOCALI PREDISPOSTI PER RICEVERE TELEFONATE

ACCETTA
Accetta la chiamata telefonica entrante.
In alternativa è possibile fare in modo che il dispositivo vivavoce accetti automaticamente le chiamate in arrivo, senza quindi dovere subordinare l'accettazione della telefonata a un comando vocale.
Per impostare la modalità automatica di accettazione delle chiamate entranti procedere nel modo seguente operando a partire dalla HOME PAGE sul touch display del dispositivo vivavoce:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere APPARECCHIO
✔  Scegliere ACCETTA CHIAMATA
✔  Scegliere AUTOMATICO.

Viceversa, per impostare la modalità di accettazione vocale delle chiamate entranti procedere nel modo seguente operando a partire dalla HOME PAGE sul touch display del dispositivo vivavoce:

✔  Scegliere AVANTI (tasto in basso a destra nella HOME PAGE)
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere IMPOSTAZIONI
✔  Scegliere FRECCIA GIU'
✔  Scegliere APPARECCHIO
✔  Scegliere ACCETTA CHIAMATA
✔  Scegliere LINGUA.

HiDOM Talk viene completamente e accuratamente configurato prima della spedizione e consegnato in modo che l'accettazione automatica delle telefonate entranti risulti abilitata.


RISPOSTE
A DOMANDE FREQUENTI

HiDOM Talk E' ACQUISTABILE
SOLO ONLINE

HiDOM Talk E' UNA TECNOLOGIA
CHE FAVORISCE L'INCLUSIONE SOCIALE


Il piacere di telefonare in completa autonomia senza l'uso delle mani HiDOM Talk

HiDOM Talk E' PRESENTE NELL'AUSILIOTECA
DELLA FONDAZIONE DON CARLO GNOCCHI ONLUS

LINK
ISTITUZIONALI

LivingTECH | Domotica, Smart & Assisted Living Technologies
© All rights are reserved. Powered by Blogger.